medicina rigenerativa

Medicina Rigenerativa

A chi è indicato: il lipofilling consiste in un innesto di grasso autologo. Gli scopi sono sostanzialmente due: aumento volumetrico ed effetto rigenerativo sui tessuti.

Se l’effetto volumetrico è pressoché scontato, quello rigenerativo merita di particolare attenzione e approfondimento. Numerosi studi clinici dimostrano ormai come, a livello della componente stromale del tessuto adiposo, siano presenti numerose cellule mesenchimali (un livello di differenziazione ulteriore rispetto alle cellule staminali). Quando queste vengono impiantate in un nuovo tessuto, danno origine alla produzione di diverse citochine e fattori di crescita, in particolare, quelli responsabili al rinnovamento della cute e dei tessuti sottocutanei.

Le indicazioni a questo trattamento sono molteplici:

  • Aumento di volume delle mammelle
  • Ausilio nella correzione del seno tuberoso/stenotico
  • Ripristino dei fisiologici volumi del volto
  • Riempimento di rughe del volto
  • Effetto rigenerativo sulla pelle, in modo da renderla più tonica e lucente
  • Miglioramento degli esiti cicatriziali di qualsiasi origine
  • Miglioramento della cute radiotrattata (es. dopo mastectomia o quadrantectomia)
  • Miglioramento delle sindromi dolorose cronice (es. Post Mastectomy Pain Syndrome)
  • Miglioramento degli esiti di Sclerodermia a livello delle mani e della regione periorale

Come si svolge l’intervento: L’intervento viene svolto in ambulatorio in anestesia locale e sedazione. Si inizia con l’infiltrazione di abbondante soluzione di anestetico locale. Il grasso viene prelevato solitamente da una zona a scelta tra fianchi, regione addominale, regione trocanterica mediante ausilio di piccole cannule atraumatiche. Il tessuto adiposo così raccolto viene sottoposto a centrifugazione secondo tecnica di Coleman, in modo da separare e eliminare i contaminanti (sangue, liquido di infiltrazione, olio) e selezionare solamente il grasso magnificato.

Questo viene innestato nelle varie sedi da trattare attraverso l’utilizzo di microscopiche cannule. Il tempo dell’intervento dipende dal motivo clinico, in genere varia da 1 a 2 ore.

Decorso: possono essere presenti lievi ecchimosi lì dove viene prelevato il grasso. L’attività lavorativa può essere ripresa subito dopo la procedura. L’attività fisica dopo qualche settimana. Una percentuale di grasso innestato compresa tra il 20% e il 40% non attecchisce e viene riassorbita, il resto attecchisce in maniera permanente. Il risultato definitivo è visibile dopo circa 1 mese

.

Contattami