chirurgia naso

Chirurgia
del naso

A chi è indicata: pazienti con gibbo osteo-cartilagineo, ossa nasali larghe, punta ipertrofica o bulbosa, “tension nose” (punta che guarda verso il basso), nasi iper proiettati.

Obiettivo: modificare e migliorare la forma del naso e, se necessario, migliorare la funzionalità respiratoria nei pazienti con deviazione del setto nasale e ipertrofia dei turbinati (settoturbinoplastica)

Come si svolge l’intervento: l’intervento viene svolto in sala operatoria in regime di day surgery e in anestesia generale. Si inizia con l’infiltrazione di anestetico locale che serve per facilitare la dissezione e per gestire meglio il dolore nel periodo post operatorio. La tecnica da me preferita è la tecnica chiusa con incisioni interne nelle narici (invisibili). L’intervento si divide in una prima parte in cui viene rimodellata la parte cartilaginea del naso (cartilagine quadrangolare del setto, cartilagini alari e triangolari), e in una seconda parte in cui viene rimodellata la parte ossea (eliminazione del gibbo e rimodellamento delle ossa nasali proprie). A volte possono essere necessari degli innesti di cartilagine per dare più supporto alla struttura nasale o per regolarizzare il dorso. I punti di sutura vengono effettuati con fili riassorbibili. La durata dell’intervento è di circa 1,5 – 2 ore.

Decorso: al termine dell’intervento viene posizionata una placchetta esterna (Splint) che viene rimossa dopo circa 7-10 giorni, e un tampone per narice che viene rimosso il giorno successivo all’intervento. L’attività lavorativa può essere ripresa dopo una settimana, quella fisica dopo circa 3 settimane, avendo accortezza di evitare traumi.

Il rinofiller è un trattamento rapido e indolore, con risultati immediati e di forte impatto.

Si pratica iniettando piccole quantità di acido ialuronico a livello del dorso del naso.

Si utilizza per modificare i difetti del naso, soprattutto del profilo.

Con questa tecnica è possibile rendere il dorso del naso più armonico e naturale, correggere una punta che tende a guardare verso il basso e un angolo naso labiale troppo chiuso.

Non è un trattamento per tutti i nasi (non sostituisce la rinoplastica!), occorre quindi un’accurata valutazione medica per dare la giusta indicazione.

Nei giorni successivi al trattamento (che viene eseguito in ambulatorio e che dura circa 15 min) piò essere presente un lieve gonfiore e delle piccole ecchimosi che vanno incontro a risoluzione spontanea nel giro di poco tempo.

.

Contattami